20 marzo 2014

BROWNIES E PECAN







Li conoscete tutti, il web è colmo di ricette, le pubblicazioni sono infinite...ce ne sono per tutti i gusti! Si perché questo è un dolcetto americano facile, veloce e rustico...è "portatile", ossia ve lo potete portare in giro o al lavoro senza problemi di conservazione in frigorifero e si mangia con le mani quindi, al massimo, occorre solo un tovagliolino! Insomma, è un dolce che si fa amare sia che venga accompagnato rigorosamente dalle sue noci pecan sia che venga proposto nelle varianti italiane con noci o nocciole o pistacchi...fate voi!
La ricetta è stata scovata qui ed è della bravissima Chiara Maci, finora è tra le migliori che ho testato quindi ve la riporto per farla apprezzare anche a voi!












Ingredienti:
  • 120 gr di cioccolato fondente
  • 90 gr burro
  • 225 gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 90 gr farina 
  • 60 gr noci pecan








Procedura:

Per prima cosa giocate d'anticipo: prendete il cioccolato fondente e il burro, metteteli assieme e scioglieteli a bagnomaria, io li ho fatti sciogliere nel microonde ma attenzione a non usarlo alla massima potenza e comunque sorvegliate! Quindi lasciate raffreddare...e qui se ne andrà un po' di tempo...
Una volta che il preparato si è freddato..non deve essere tiepido ma a temperatura ambiente...prendete le uova e sbattetele con una forchetta. NON usate il frustino elettrico per montarle, vanno solo sbattute con una forchetta.
Versate le uova nel cioccolato e mescolate con un cucchiaio di legno, aggiungete lo zucchero e la farina e mescolate rapidamente per amalgamare.
Infine incorporate le noci pecan o quello che avete a disposizione tra noci, nocciole...non serve spezzettare le noci, io ho messo i mezzi gherigli.
Prendete una pirofila in ceramica, nel mio caso ne ho usata una di alluminio ricoperta di carta forno, e versate il composto che sarà molto denso, aiutatevi con il cucchiaio di legno per livellarlo.
Infornate in forno caldo a 180° per 30 minuti circa, farà fede il famoso stecchino per accertarne la cottura.
Sfornate, fate raffreddare bene e solo quando saranno freddi, meglio il giorno dopo secondo me, tagliateli a quadrotti e serviteli.



17 commenti:

  1. bellissimi e buoni ci giuro!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si! Son come le ciliegie...un quadretto tira l'altro!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie per i complimenti, l'unica cosa difficile per me è reperire le noci pecan!

      Elimina
    2. Mi pare di averle viste alla COOP...

      Elimina
    3. qui non ho la Coop...ma le ho rimediate dal fruttivendolo :-)

      Elimina
  3. Con i brownies non si sbaglia mai! Sono venuti proprio bene!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, non si sbaglia e vengono apprezzati da tutti! Grazie di esser passata di qua!

      Elimina
  4. Mamma e che sono!!!
    Complimenti Paola!!
    Un mega abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  5. Booniiiii! Niente altro da dire! :) Ciao ciao

    RispondiElimina
  6. Quanta bellezza e quanta bontà! Sono felice di aver covato questa perla di blog! Se ti va, passa ogni tanto per un saluto e due chiacchere e un te nella mia modesta cucina! Un bacio
    Lore
    de L'Angolo delle Ghiottonerie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no beh! ma ho visto il tuo blog ed è favoloso!
      Baci, Paola

      Elimina
  7. Che bello! Ma sei di Verona?
    Dove trovi le noci pecan? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene si! Sono veronese ma più provincia che città! Le noci pecan le ho trovate dal mio fruttivendolo di fiducia...non sempre riesce a reperirle però...

      Elimina
    2. Eh io in città o nei supermarket mica le trovo, uffi uffi :D Grazie

      Elimina

Se passi di qui sentiti libero di lasciare un commento o anche un semplice saluto, sono sempre molto graditi!
Se mi scrivi ricordati di firmarti!

stampa