13 febbraio 2014

BRIOCHE, ARANCIA...E CUORE!

Per San Valentino vi regalo dei cuori di brioche ripieni di marmellata, rigorosamente bio, d'arance...perchè amo le brioche, perché amo gli agrumi e il loro inconfondibile profumo, perché a febbraio trovo che la pasta brioche e l'arancio siano un'unione amorosa perfetta.













Ingredienti:



  • 300 gr farina per dolci 00
  • 250 gr farina Manitoba
  • 1 bst di lievito per pane (ho usato quello della Lidl)
  • 100 gr burro a temperatura ambiente
  • 250 gr latte tiepido
  • 1 uovo + 2 tuorli
  • 100 gr zucchero
  • 1 presa sale
  • marmellata di arance biologica




Procedura:

Nel contenitore della planetaria ho versato il latte tiepido, ho aggiunto le farine setacciate col lievito e quindi le uova, lo zucchero  e ho iniziato ad impastare.
Poco dopo ho aggiunto anche il burro e ho lasciato impastare per 15 minuti.
Ho quindi aggiunto un pizzico di sale e fatto impastare per altri 5 minuti ottenendo un impasto liscio e un po' molle.
Ora spolverate di farina un contenitore capiente e infarinatevi le mani, prelevate la pasta e sistematela nel contenitore, sigillatelo con la pellicola e mettete a lievitare nel forno spento con la lucina accesa.
L'impasto deve triplicare il suo volume.
Rovesciate l'impasto su una spianatoia infarinata, dividetelo in più pezzi uguali a seconda di quanti cuori volete ottenere, io ne ho fatti 4 per una tortiera di 24 cm di diametro...con la pasta avanzata ho fatto delle brioche per la colazione...
Per ogni pezzo fate un rotolino e schiacciatelo con le mani, stendetevi sopra e senza intaccare i bordi la marmellata, chiudete il rotolino sigillando i bordi assieme.
Prendete il vostro stampo e foderatelo di carta forno, posizionatevi i rotolini formando dei cuori e rimettete a lievitare nel forno per un'altra oretta.
Preriscaldate il forno a 180°C, spennellate la superficie del dolce con del latte e infornate per 30 minuti circa, in base sempre al vostro forno.
Fate raffreddare e spolverate di zucchero a velo.
Buon San Valentino...con tutto il cuore!









Con questa ricetta partecipo al contest di Imma di Dolci a go go 







stampa